Bonus pc e tablet: come funziona!

Facciamo un po’ di chiarezza sul #bonus, cominciamo col dire che non tutti ne hanno diritto! Spetta solo alle famiglie con Isee sotto i 20.000 euro.
Nel concreto si tratta di uno #sconto destinato alle famiglie per dotarsi di una rete internet a banda larga e, contestualmente, anche di un pc o di un tablet. Il bonus prevede un contributo massimo di 500 euro, sotto forma di sconto sul prezzo di vendita dei canoni di connessione internet in banda ultra larga per un periodo di almeno 12 mesi; il bonus dovrebbe servire a coprire eventuali costi di attivazione e la fornitura di relativi dispositivi elettronici (come ad esempio il modem), ma anche, per chi ne avesse bisogno, per ottenere un tablet o di un pc direttamente dal provider internet.

Photo by Pixabay on Pexels.com

Ecco chi può chiedere il bonus:

  • chi non ha alcuna connessione, purché sottoscriva un contratto di fornitura per una connessione con velocità di almeno 30 Mbit/s;
  • chi ha già una connessione con velocità inferiore a 30 Mbit/s che sottoscrive un contratto per una connessione più veloce (con lo stesso operatore o con uno nuovo).

Quindi non è possibile richiedere il voucher esclusivamente per avere il tablet o il pc ma solo a seguito della sottoscrizione di un contratto di una connessione internet, i dispositivi pertanto vanno chiesti direttamente al provider.

Il bonus viene erogato da Infratel Italia (Infrastrutture e Telecomunicazioni per l’Italia S.p.A.), una società governativa interamente controllata da MiSE. Tuttavia il voucher non verrà dato direttamente in mano all’utente (come accade con altri tipi di bonus), ma andrà chiesto direttamente all’operatore di telefonia in fase di sottoscrizione del contratto internet.
Tutti gli operatori che aderiscono devono offrire alcune garanzie al consumatore: innanzitutto devono rendere riconoscibili in qualche modo al consumatore le offerte sottoscrivibili grazie al voucher; in secondo luogo devono esplicitare in totale trasparenza quali costi sono coperti dal contributo e quali invece rimangono a carico dell’utente, in modo da fornire un quadro reale di quanto l’utente dovrà sborsare di tasca propria.

CashBANK
Photo by energepic.com on Pexels.com

Attualmente solo 3 operatori di telefonia propongono un’offerta abbinata al bonus pc sono Tim, Tiscali e Vodafone
Per ottenere il bonus, al momento della richiesta andrà allegata alla domanda anche: copia della carta d’identità, un’autocertificazione in cui si dichiara che il valore dell’Isee del nucleo familiare di cui fa parte è inferiore a 20.000 euro e che nessun altro componente ha già fatto richiesta del bonus.

www.infratelitalia.it

/ 5
Grazie per aver votato!

LaMela777

Sono una blogger diversamente agiata in un mondo palesemente disagiato. Ho un master in "LaQualunque" all'università della vita. Un mio difetto? Li ho tutti!


Fatal error: Uncaught Error: Call to a member function have_posts() on null in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-custom-post-type-manager.php:118 Stack trace: #0 /membri/newtonsapple777/wp-includes/class-wp-hook.php(307): AV_Custom_Post_Type_Manager->{closure}('') #1 /membri/newtonsapple777/wp-includes/class-wp-hook.php(331): WP_Hook->apply_filters(NULL, Array) #2 /membri/newtonsapple777/wp-includes/plugin.php(476): WP_Hook->do_action(Array) #3 /membri/newtonsapple777/wp-includes/load.php(1102): do_action('shutdown') #4 [internal function]: shutdown_action_hook() #5 {main} thrown in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-custom-post-type-manager.php on line 118