K2Il Marimo con mania di grandezza.

marimo con manie di grandezza
il marimo



Ho comprato un -marimo- per la mia mamma, in realtà lui è Il Marimo.
Perché il piccoletto K2, l’ho chiamato così, ha già manie di grandezze.
Sapete cos’è un Marimo?
Io manco sapevo che cosa fosse, ne sentivo parlare a destra e a manca, in ogni dove, da ambo le parti, su ogni social media e quant’altro, ma mica avevo ben inteso di cosa si trattasse. Boh!
Sinceramente più di tanto nemmeno mi era importato, non mi toccava da vicino.
Ieri in negozio mentre girovagavo tra piante e pianticelle per i fatti miei alla ricerca di fiori e fiorellini per il banchetto, mi è caduto l’ occhio sull’angolo delle news.
E c’era Lui, con i suoi fratelli e sorelle, eh si perché io me li immagino di ogni sesso e genere questi marimo, ma al momento il mio, o meglio quello di mia mamma, ancora non mi parla e quindi effettivamente per ora dovrei non indicarlo con un genere perché potrebbe offendersi, a questo non ci avevo pensato!
Allora da adesso sarò generica finché non troveremo un modo di comunicare e non mi dirà come vorrà identificarsi, se vorrà poi identificarsi perché magari è un* di quell* che non si pone il problema.
Ve lo avevo detto che K2 era tost*! 20gr di cazzuttaggine insomma, manco è entrat* in famiglia che già sta scassando o cazz.. ehm, sta creando non poco scompiglio con questo atteggiamento che ha.
Comunque, dicevo prima dei mie vaneggiamenti sull’identità di genere di K2, che adesso abbiamo sta New entry in family e per ora procede tra alti e bassi abbastanza benino.
Portat* in casa ha subito preteso di essere mess* in una delle stanze più luminose, e vabbè, accontentiamol* che devi fa’? E non contento, ha pure avuto il coraggio di mostrare disappunto torcendo quel mini nasino semi nascosto dalle alghe marine a voler sottolineare come la stanza non sia arredata di suo gradimento.
Al che mia mamma, che già era per aria al suo ingresso, voleva disfarsene mandando K2 sul balcone.
Pover*, ho dovuto intercedere per salvarl* da congelamento certo.
Ne siamo venute a una, io e mamma, spostando il tavolino sul quale K2 per il momento dovrebbe alloggiare, in un punto della stanza ben luminoso dal quale ha la visuale per osservare il mondo oltre la porta finestra del balcone.
Pare che al momento entrambe le parti siano consenzienti, madre e K2.
Aspetterò qualche giorno per vedere come procede la convivenza, ma dalle prime chiamate telefoniche mi riferiscono che i due si ignorano.

/ 5
Grazie per aver votato!

Fatal error: Uncaught Error: Call to a member function have_posts() on null in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-custom-post-type-manager.php:118 Stack trace: #0 /membri/newtonsapple777/wp-includes/class-wp-hook.php(307): AV_Custom_Post_Type_Manager->{closure}('') #1 /membri/newtonsapple777/wp-includes/class-wp-hook.php(331): WP_Hook->apply_filters(NULL, Array) #2 /membri/newtonsapple777/wp-includes/plugin.php(476): WP_Hook->do_action(Array) #3 /membri/newtonsapple777/wp-includes/load.php(1102): do_action('shutdown') #4 [internal function]: shutdown_action_hook() #5 {main} thrown in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/class-av-custom-post-type-manager.php on line 118